PuntoCR - home [salta il menu di navigazione]

  Ricerca avanzata
Bookmark and Share
   Mi voglio registrare.   A A A   
Cucina

Free Software

Viaggi

Partecipa

Utilità


PuntoCR



Speciale Natale



 

Ques'anno vi proponiamo uno Speciale Natale ricco di suggerimenti non solo per la cucina, ma anche per decorare la vostra casa utilizzando oggetti poco costosi o sfruttando quello che la natura ci offre.


NATALE IN CUCINA

bavarese ai pistacchi su un piatto dorato Dolci ricette di Natale
I nostri menù

Il nuovo menù per la Vigilia di Natale
Un menù a base di pesce per una Vigilia di Natale elegante e semplice da preparare

 


PICCOLI DONI E DECORAZIONI NATALIZIE

(Passa il mouse sulle immagini per vederle ingrandite)

In Internet ci sono tante idee per fare in casa le decorazioni dell'albero di Natale e per preparare qualche pensiero per parenti e amici. In libreria poi spopolano i testi che invogliano ad interessarsi agli hobby più diversi per creazioni di ogni tipo. Qualche spunto quandi proviene dalla lettura di manuali o dalla consultazione di siti Internet. Altri invece provengono direttamente dal giardino dietro casa dove nei mesi scorsi ho iniziato a raccogliere fiori, foglie, rametti, ecc. Particolarmente interessanti, oltre alle classiche pigne, roselline e ghiande, ho trovato le bacche dell'edera che ho trattato con della vernice dorata.
Ma ecco alcuni esempi di cosa si può fare spendendo poco e ottenendo degli splendidi addobbi natalizi.


palla con polistirolo decorata Decorare con il polistirolo
Prendete delle sfere, campane, stelle... di polistirolo di varie dimensioni; spennellatele di colla vinilica poi ricopritele arrotolando un filo di canapa, facendo attenzione a non lasciare spazi bianchi. Per iniziare, se non riuscite a tenere fermo il filo, fissatelo con un spillo che successivamente potrete togliere. Ad un capo lasciate un anello di canapa da usare per appendere la decorazione. Anche l'anello può essere fissato con uno spillo.
Una volta finito, lasciate asciugare la colla, poi decorate con brillantini dorati o con bacche e foglie secche a loro volta dorate o con fiocchi colorati. Per differenziare, verniciatene alcune di rosso, oro o qualsiasi colore si adatti al vostro albero di Natale. Per questo scopo ho trovato molto comoda la vernice spray.

 

palla dorata con fiocco rossoTante palline scintillanti per l'albero di Natale
Gonfiate un palloncino fino alla dimensione di una palla di Natale e spennellatelo con della colla vinilica. Arrotolate dello spago o della canapa in modo disordinato spennellando anche i fili ogni tanto con un po' di colla. Non ricoprite del tutto il palloncino ma lasciate degli spazi vuoti.
Quando la colla è asciutta, se qualche filo non è bene incollato fissatelo con un po' di colla, meglio se quella a caldo perchè asciuga subito e incolla perfettamente. Fate scoppiare il palloncino e sfilatelo delicatamente dalla parte della chiusura. Dorate la palla con della vernice spray e/o dei brillantini e completare con un nastro colorato. Quando la appendete all'albero di Natale, se fate passare al suo interno una luce colorata si evidenzieranno i riflessi brillanti.

 

stella di cera con felce e fiore di tarassacoStelline di cera
Sgliogliete della cera a bagnomaria. Sistemate su una superficie piana uno stampino da biscotti a forma di stella unto all'interno con dell'olio o del detersivo per piatti e versatevi un po' di cera liquida fino ad uno spessore di 2-3 mm. Aspettare un paio di minuti che inizi a solidificare poi appoggiatevi sopra un fiore o una foglia seccati e pressati facendoli aderire bene alla cera. Versate un secondo strato di cera, questa volta il più sottile possibile, nello stampino e lasciate raffreddare.
Staccate lo stampino e, se necessario, livellate la superficie appoggiando per pochi istanti la formina su un piano caldo (va bene una pentola o una padella).
Con la punta arroventata di un punteruolo fate un foto nella cera per potervi inserire il filo che servirà per appendere la decorazione.
Dipingete con della vernice dorata o comunque di un colore brillante il bordo esterno e, se piace, lucidate con una vernice lucida le due facce. Naturalmente è possibile usare altre forme e, al posto di inserire dei fiori, si può distribuire sulla cera ancora liquidsa una spolverata di brillantini, o ancora si può spugnare la cera asciutta con dei colori acrilici dorati o argentati.

 

stella dorata di rametti e canapaUna stella di rametti di legno
Prendere cinque rametti molto sottili e secchi, lunghi circa 10 cm. Con la colla a caldo uniteli formando una stella. Spennellatela di colla vinilica poi arrotolate in modo disordinato dello spago da cucina terminando con un occhiello su una delle punte. Una volta asciugata la colla, spruzzate con vernice dorata o argentata.
Per impreziosire maggiormente decorare con pigne, bacche, perline o anche con roselline secche.

 

abete di spezieAbete profumato alle spezie
È un piccolo regalo molto aromatico, che sicuramente sarà apprezzato. Ho trovato le indicazioni sul sito di Bravacasa e ho fatto solo qualche piccola variazione.
Ho usato un vasetto di coccio a cui ho dorato il bordo con una bomboletta di vernice. Per farlo mettete del nastro adesivo di carta appena sotto il bordo che potrete togliere quando la vernice sarà asciutta. Ho poi utilizzato delle bacche rosa oltre ai chiodi di garofano e all'anice stellato.
Inoltre prima di inserire le bacche ho spennellato l'abete di colla vinilica e l'ho cosparso di brillantini dorati. Il luccichio si intravede tra le bacche e sta molto bene. Il bordo invece oltre che di brillantini è cosparso di semi di sesamo.
Infine per contornare il tronco ho usato nella carta crespa verde molto sottile.

 

candele dorateCandele natalizie
Sciogliere a bagnomaria della cera con del colorante per candele rosso o un pezzetto di pastello a cera. Fate attenzione che quando la cerca asciuga il colore schiarisce notevolmente quindi la cera sciolta rossa può diventare rosa. Fate quindi una prova mentre la cera fonde prelevando un cucchiaino di cera. Asciugherà molto velocemente dando l'idea del colore finale che, se necessario, potrete correggere aggiungendo altro colorante.
Mentre la cera fonde (rigorosamente a bagnomaria) preparate uno stampo ungendolo e inserendo e fissando lo stoppino; poi versatevi la cera e lasciatela raffreddare. Preparate un po' di cera in più di quella necessaria perché è probabile che, una volta fredda, cali di volume e formi dei vuoti che vanno colmati. Quando la candela è fredda sfilatela dallo stampo e spugnatela con del colore acrilico dorato.
Preparate poi un'altra candela a forma di sfera usando lo stesso procedimento ma laciandola bianca. Quando è pronta doratela su tutta la superficie con del colore adatto alle candele. Se utilizzate della vernice non specifica per candele fate attenzione che non sia infiammabile altrimenti, se accenderete la candela, potreste fare un bel disastro. Sistemate le candele su un piatto dorato o rosso che completerete con del pino, delle bacche o un rametto sintetico dorato con delle pigne, come ho fatto io che ho riciclato una vecchia decorazione.

 

palla con polistirolo decorataMazzo di ortensie dorate
Cogliete delle ortensie piuttosto grandi e in piena fioritura e fatele essicare mettendole in un vaso con 3 dita d'acqua. I fiori assorbiranno tutta l'acqua e poi inizieranno il processo di essicazione mantenendo i fiori in forma e con una bella sfumatura di colore. In alternativa, legatele insieme e mettetele appese on il fiore verso il basso in un luogo secco e ombreggiato.
Quando sono perfettamente secche, spruzzatele uniformemente con della vernice rosso brillante, poi spruzzate con della vernice dorata senza coprire ma per dare solo qualche riflesso. La verniciatura va fatta preferibilmente all'aperto, dove è meglio lasciare anche i fiori ad asciugare per evitare che l'odore di vernice invada la casa.

 

ghirlanda di nocciolo e abeteGhirlanda natalizia per la porta
Prendete dei rami di nocciolo piuttosto lunghi, sottili e soprattutto ancora verdi. Se sono secchi infatti non sono più flessibili (la flessibilità è una caratteristica importante del nocciolo) e quando si piegano si spezzano. Intrecciate i rametti cercando di formare un cerchio. Man mano che aumentano i rami l'operazione risulterà più semplice, comunque è molto meno difficoltoso di quanto sembri.
Quando la dimensione e lo spessore adeguati alla posizione dove la ghirlanda andrà collocata, tagliamo gli eventuali rami che spuntano esternamente.
A questo punto la ghirlanda può essere decorata in mille modi diversi.
Io ho acquistato un lungo ramo di pino sintetico e l'ho arrotolato intorno ai rami intrecciati. Ho poi decorato con stelle di Natale di seta, pigne dorate, foglie prese da un pot pourri, le bacche dorate dell'edera, dei pezzetti di cannella legati insieme con un nastro e ho completato con una stella di rametti di legno.

 

CANDELE DECORATIVE FATTE IN CASA

Se vi piace fare le candele e volete qualche idea natalizia, ecco quello che fa per voi: uno speciale con esempi e istruzioni per fare in casa delle bellissime candele natalizie... e non solo.
 

ALCUNI LINK UTILI





inserita: Sabato, 01 Dicembre 2007 Cris
Letture: 25403

 

Privacy policy


Supportaci Crediti W3C CSS 2.0W3C XHTML 1.0Sottoscrivi RSS
  Questo sito utilizza la Creative Commons License
realizzato da SoftRiz