PuntoCR - home [salta il menu di navigazione]

  Ricerca avanzata
Bookmark and Share
   Mi voglio registrare.   A A A   
Cucina

Free Software

Viaggi

Partecipa

Utilità



PuntoCR - Ricette


Stelle di fave e pecorino


Ingredienti per 6 persone
per la pasta:
200 gr di farina di semola di grano duro
200 gr farina bianca
4 uova
un pizzico di sale

per il ripieno e il condimento:
600 gr fave surgelate
2 uova
1 noce di burro
60 gr pecorino grattugiato
sale e pepe
50 gr di burro
basilico e maggiorana freschi tritati ( 2 cucchiai)

Preparazione
Con le due farine, le uova ed il sale fare la pasta lavorandola finché sarà soda ed omogenea.
Porla in frigo avvolta nella pellicola per 30 minuti circa. Nel frattempo fare il ripieno.
Lessare in acqua leggermente salata le fave per 15 minuti. Scolarle e spellarle.
Sciogliere in un padellino una piccola noce di burro e gettarvi le uova battute facendole strapazzare con una forchetta senza cuocerle troppo. Unire 2/3 delle fave e lasciare insaporire qualche minuto.
Lasciarle raffreddare quindi passare il tutto nel mixer con il formaggio, un pizzico di sale e pepe. Amalgamare bene continuando a lavorare il composto in una terrina con un cucchiaio di legno per ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Stendere la pasta in una sfoglia (tirando poca pasta per volta e tenendo l'altra coperta per non farla seccare) e disporvi dei mucchietti di ripieno. Coprire con un'altra sfoglia e ritagliare i ravioli utilizzando uno stampino a forma di stella abbastanza grossa.
Rimpastare i ritagli di pasta e continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.
Lasciare i ravioli sulla spianatoia o su vassoi infarinati.

Sciogliere il burro in una padella, profumandolo con il trito di erbe ed unire le fave tenute da parte. Salare e pepare.
Lasciare insaporire e, nel frattempo, lessare i ravioli in abbondante acqua salata per pochi minuti.
Condire i ravioli con il sugo di fave e cospargere con altro pecorino grattugiato.




inserita: Monica
Letture: 8754


 

Privacy policy


Supportaci Crediti W3C CSS 2.0W3C XHTML 1.0Sottoscrivi RSS
  Questo sito utilizza la Creative Commons License
realizzato da SoftRiz