PuntoCR - home [salta il menu di navigazione]

  Ricerca avanzata
Bookmark and Share
   Mi voglio registrare.   A A A   
Cucina

Free Software

Viaggi

Partecipa

UtilitÓ



PuntoCR - Ricette


Paella de marisco (paella ai frutti di mare)


Ingredienti per 4 persone
280 gr di riso carnaroli (o patna)
500 gr di cozze
200 gr di anelli di calamaro
200 gr di seppioline
4 scampi
8 gamberoni
1 peperone
100 gr di piselli
3 pomodori ben maturi
aglio
olio extra v. oliva
2 bustine di zafferano
paprika
vino bianco
1 litro di brodo di pesce
spicchi di limone (f)


Preparazione
Iniziamo con il preparare tutti gli ingredienti.
Raschiare bene le cozze, togliere il bisso e lavarle a lungo sotto l’acqua corrente. Poi tenerle immerse in acqua un poco salata per almeno un’ora.
Lavare e asciugare scampi e gamberi. A questi ultimi staccare la coda e tenerla da parte ed utilizzare il corpo per insaporire il brodo di pesce.
Pulire anche calamari e seppioline e tagliare tutto a pezzi.
Spellare i pomodori, privarli dei semi e tritarli.
Togliere i semi ed i filamenti bianchi al peperone e tagliarlo a cubetti.
Mettere le cozze in una padella con uno spicchio di aglio schiacciato ed un dito di vino bianco, coprire e farle aprire (circa 3 minuti).
Scartare quelle rimaste chiuse tenerne da parte alcune con il guscio, sgusciare le altre e filtrare il liquido di cottura attraverso un telo posto su un colino.
Unire questo liquido al brodo di pesce e tenere in ebollizione.
Scaldare in una larga padella tre cucchiai di olio con uno spicchio di aglio schiacciato.
Unire gamberi e scampi e farmi rosolare 3 minuti. Toglierli e tenerli da parte.
Mettere ora i calamari e le seppie e farli rosolare qualche minuto.
Unire i peperoni ed i pomodori e cuocere 5 minuti. Insaporire con la paprica ed unire le cozze sgusciate ed i piselli.
Mescolare tutti gli ingredienti ed unire il riso e subito coprire con un litro di brodo bollente. Unire lo zafferano, mescolare e tenere il fuoco vivo qualche minuto.
Ora abbassare la fiamma e cuocere 15 minuti senza mai mescolare. Se il brodo dovesse asciugare troppo, unirne un poco sopra la preparazione ma senza mescolare.
Trascorso questo tempo distribuire sulla paella anche gli scampi, le code di gambero e le cozze con il guscio e terminare la cottura per qualche minuto.
Se a fine cottura il brodo non è del tutto evaporato, passare la padella in forno per 5 minuti a calore forte (200░ – 220░) per farla asciugare.
Servire, volendo, con spicchi di limone.



Note
La cosa più difficoltosa credo sia il rapporto riso / brodo.
Per ottenere una buona paella è importante che a preparazione ultimata il riso sia perfettamente cotto, con chicchi separati e per nulla brodoso.
Il brodo dovrebbe essere il doppio del volume del riso ma tutto dipende anche dagli altri ingredienti che si utilizzano (se assorbono o rilasciano a loro volta acqua).
Per non sbagliare unire il brodo nel rapporto indicato ma tenerne altro in ebollizione per aggiungerlo in caso di necessità ma sempre senza mescolare.




inserita: Monica
Letture: 48191


 

Privacy policy


Supportaci Crediti W3C CSS 2.0W3C XHTML 1.0Sottoscrivi RSS
  Questo sito utilizza la Creative Commons License
realizzato da SoftRiz